Società Giustizia e Terrorismo

L'Italia può sopravvivere senza Aldo Moro, non può sopravvivere all'introduzione della tortura

Carlo Alberto Dalla Chiesa

Migrazione, religione e altro: La Barque est très loin d'être pleine, intervista  in: Courrier Pastoral di dicembre 2015, organo della Diocesi cattolica di Ginevra,: intervista ripresa e tradotta in italiano da Voce Evangelica di gennaio 2016

Storia : quando Marignano serve a far dimenticare Vienna : La storia alterata, in : La Regione del 5 gennaio 2016.

Migrazione: sul tema dei rifugiati e altro, intervista al Courrier pastoral della Chiesa cattolica di ginevra, numero di dicembre 2015

Terrorismo, attentati di Parigi:
Tragico tranello
, in: La Regione del 18 novembre 2015
Wir dürfen die Nerven nicht verlieren, intervista nella Luzerner-Zeitung del 20 novembre 2015
Le bombe hanno un'anima?, in: La Regione del 25 novembre 2015

Politica della droga : canapa: il giornalista Mischa Hauswirth ha pubblicato un libro di sicuro interesse: "Der Cannabis-Irrsinn - Warum uns das Verbot schadet", , NaxchtSchatten Verlag, maggio 2015; ho scritto la prefazione nella quale sostengo che il proibizionismo ha favorito l'insorgere del più grande fenomeno di criminalità organizzata di tutti i tempi. Una parte importante della prefazione è stata ripresa dal quotidiano Basler Zeitung del 5 giugno 2015, p. 3.

Multinazionali e responsabilità della Svizzera: Im Namen der Glaubwürdigkeit, scritto con Chantal Peyer e pubblicato in: Unternehmer Zeitung n. 10 ottobre 2014 p. 9.

Aiuto allo sviluppo: alcune sintetiche riflessioni sull'aiuto allo sviluppo in una prefazione di una pubblicazione di HELVETAS Cooperanti in erba (ottobre 2013)

Giustizia, terrorismo, droga, etica : conferenza tenuta all'Università di Ginevra il 4 maggio 2011, ETAT DE DROIT, ABUS D'ETAT . La conferenza è stata ripresa e tradotta nella rivista europea di cultura Munera 3/2012 con il titolo Stato di diritto e abusi di Stato.
Vedi anche l'intervista pubblicata dalla rivista della Chiesa protestante del Canton Vaud, Bonne Nouvelle, Juin, 2011.
Altra intervista, che tratta di droga, lotta al terrorismo, Ben Laden e altro, sulla rivista dell'Università di Ginevra, CAMPUS, giugno 2011.
Intervista sul 10° dell'11 Settembre: Tagesanzeiger del 7 settembre 2010

Problemi legati alla politica di migrazione
- il PLR ha presentato un documento sui problemi dell'immigrazione. Si tratta di una posizione di chiusura che su vari punti ricalca la posizione dell'UDC. Il tono del testo è decisamente scostante: lo straniero è considerato come mero strumento di produzione. Manca qualsiasi empatia verso persone che, anche con lavori umili, hanno contribuito e contribuiscono tuttora al benessere del  ostro paese. Con alcuni liberali radicali romandi abbiamo presentato un documento che richiedeva modifiche al testo. Ci siamo riusciti in minima parte . All'Assemblea dei delegati del PLR del 12 febbraio 2011, la maggioranza svizzero tedesca ha optato sistematicamente per la linea più dura. Lo spirito radicale di ispirazione umanista e rispettosa dei diritti delle persone ne è uscito parecchio scalfito.
- La Facoltà di diritto dell'Università di Neuchâtel ha pubblicato un libro sul principio del "non-refoulement", principio essenziale in materia di diritto internazionale, purtroppo non sempre rispettato: Amarelle CESLA e Nguyen MINH SON (editori) - Le principe du non-refoulement -Fondements et enjeux pratiques - Stämpfli Editions SA _ Berne, 2010. Ho scritto la prefazione di questo libro particolarmente interessante.

Politica della droga

L'HEBDO del 19 marzo 2015 ha pubblicato un estratto di una mia conferenza tenuta a novembre all'Università di Ginevra : Comment le narcotrafic est devenu Too Big Too Fail.

Intervista con una riflessione sulla politica della droga in L'Illustré del 15 giugno 2010.. Ospite della trasmissione Mise au point della Televisione della Svizzera Romanda (TSR) il 20 giugno 2010. Vedi altri commenti: Le Matin del 6 giugno 2010, l'opinione (favorevole!) dell'ex-medico cantonale del Canton Vaud pubblicata in Le Temps del 24 giugno 2010.
Tema rilanciato da un intervista in uno dei principali quotidiani austriaci Der Kurier del 23 agosto 2010. Intervista anche in La Regione del 14 agosto 2010; nella stessa pagina il parere di Fausto Cattaneo, uno dei più sperimentati agenti di polizia dell'antigroga.

Sicurezza contro libertà
Contributo pubblicato nell'Almanacco della Nuova società Helvetica 2010 edito da Roberto Bernhard

Giustizia internazionale
Conferenza parlamentare internazionale sulla Giustizia e la Pace nella Repubblica Democratica del Congo, nella regione dei Grandi Laghi e l'Africa centrale a Kinshasa, i 10 - 12 dicembre 2009: mio intervento sulla giustizia internazionale e la lotta all'impunità.

Lotta al terrorismo
Uccisione di Ben Laden : intervista alla Tribune de Genève del 6 maggio 2011.

Nel contesto della trasmissione KONTEXT, la Radio DRS 2 ha diffuso il 23 gennaio 2007 una lunga intervista, a cura di Sabine Bitter nella mia attività di relatore del Consiglio d'Europa sulla vicenda delle prigioni segrete della CIA. La rivista Zeitfragen ha pubblicato la trascrizione dell'intervista:(nell'originale tedesco) Zeitfragen 30.1.2007

La rivista Horizons et Débats ha ripreso l'intervista pubblicandone una trascrizione in francese :Horizons et Débats 2.2.2007
Sullo stesso tema, tra le numerose interviste, vedi quelle pubblicata in: Le Temps 27 gennaio 2007

Il 1° febbraio 2007. l'Associazione degli ex-studenti in legge dell'Università di Neuchâtel mi ha invitato a tenere una conferenza sul tema. Ho parlato liberamente, senza testo, ma la conferenza è stata registrata , trascritta e diffusa dal Réseau Voltaire:
- Faut-il combattre la tyrannie avec les instruments des tyrans?
- Does one have to fight tyranny with the instruments of the tyrants?

Uno dei principali media canadesi ospita un mio intervento in merito al modo con cui il Canada ha affrontato un caso tragico fi "extraordinary rendition": un esempio per l'Europa: Global and Mail del 14 agosto 2007

Il 28 marzo 2008 ho partecipato a un seminario organizzato ad Atene dalla Fondazione Marangopulos per i diritti umani e dalla Sotto-Commissione dei problemi criminali e del terrorismo. I vari interventi saranno riuniti in una pubblicazione. 

Il 3 luglio 2008 sono stato ospite delle Journées Strasbourgeoises de l'Institut  Canadien d'études juridiques supérieures, intervenendo sul tema "Droit et morale dans la lutte contre le terrorisme" 

Il 4 dicembre 2008 sono intervenuto al Colloquio organizzato a Ginevra dall'Organizzazione Mondiale contro la Tortura sul tema: "Torture: Relativisme politique, culturel et économique, le choc des convictions"; il mio intervento intitolato "L'exception terrorisme, sécurité contre liberté".

Il 4 marzo 2009 ho risposto a una intervista del quotidiano Le Temps in merito alla modifica della legge dulla sicurezza interna che dovrebbe introdurre provvedimenti più incisivi contro il terrorismo.

Chiusura di Guantanamo, la nuova politica di Obama, i disastri della "War on Terror" di Bush, in un'intervista del 22 marzo 2009 nel Sonntagsblick.

Sul tema delle "Liste nere": Die "schwarzen Listen" des UN-Sicherheitrates und des EU_Ministerrates im Kampf gegen den Terrorismus - ein schwarzes Loch für den Rechtsstaat ? in: Cem Özdemir, Die EU und der Kampf gegen den Terrorismus: Menschenrechte und doppelte Standards, 2009.

Nella rivista Courrier de l'ACAT di giugno - luglio 2009 è pubblicato un mio articolo, riassunto di una conferenza tenuta a Parigi il 31 gennaio 2009 all'assemblea generale dell'associazione Action des Chrétiens pour l'Abolition de la Torture: L'Europe complice de la guerre américaine contre le terrorisme.

Sul tema lotta al terrorismo, vedi anche nella rubrica Consiglio d'Europa la sezioneCIA - Carceri segrete e renditions

Premio Adele Duttweiler,
Il prestigioso Premio Adele Duttweiler 2008 è stato conferito a Jörg Zbinden, fondatore, direttore e anima di Bordei e Terra Vecchia. Sono stato chiamato a pronunciare la Laudatio.

Federazione delle Chiese Protestanti
L'Assemblea dei delegati delle Chiese Protestanti della Svizzera si è svolta a Bellinzona il 16 giugno 2008. Invitato, ho svolto il seguente intervento.

Indipendenza della giustizia?
Colloquio organizzato dalle sezioni svizzere ed italiana della Commissione internazionale dei giuristi all'USI di Lugano, il 22 ottobre 2006; mio intervento, con particolare riferimento all'indipendenza del Pubblico Ministero:
- Indipendenza Ministero Pubblico

Il tema è stato ripreso in occasione della Giornata dei Giudici , organizzata dall'Associazione svizzera dei magistrati dell'ordine giudiziario a Lucerna il 3 novembre 2006. Il tema che mi è stato affidato: Tentatives de déstabilisation de la justice: que faire?  Il contributo è stato pubblicato nella rivista dei Giudici svizzeri e ripreso in un libro: Justiz ins Blickfeld - Justice en lumière, Ausgewälte Beiträge aus der Schweizer Richterzeitung - Contributions choisies de la Revue suisse des juges, Editions Weblaw; 2009.

L'indipendenza della giustizia è pure stato un tema che ho trattato in occasione del giuramento di tre nuovi Giudici del Tribunale penale federale di Bellinzona, il 09.01.07😕
- TPF B'zona 9.11.200

Indipendenza della giustizia: sorveglianza dei tribunali e del Ministero pubblico della Confederazione
Il tema è ricorrente e sempre attuale. Segnalo un mio articolo pubblicato il 13 maggio 2009 nella rivista elettronica "Justice - Justiz - Giustizia» 2009/2" intitolato: Qui a peur du Conseil de la Magistrature?

Corte europea dei diritti dell'uomo: La Cour de Strasbourg: espoirs et dangers, in: Justice-Justiz-Giustizia, 2010/3

Segnalo i
l libro di Elisabeth Wenger: I ragazzi del camino - Alla ricerca di un passato dimenticato, Edizioni Chamaleon 2007. Si tratta di una toccante ricerca sui piccoli spazzacamini, una storia di umiliazioni e di abusi di cui poco si è detto finora. Elisabeth Wenger vive a Palagnedra ed è una vera nonna per le nostre due abiatiche, Lisa e Ariela. Ho accolto con piacere il suo invito di scrivere una breve
- Prefazione

Eutanasia
Sono stato relatore al Consiglio d'Europa sul problema dell'accompagnamento in fin di vita; vedi in questo sito: Menu --> Consiglio d'Europa --> Assemblea parlamentare --> Eutanasia. Segnalo due mie altre pubblicazioni sul tema:
- Euthanasie. La position du Conseil de l’Europe, in: L'euthanasie - Volume I, aspects éthiques et humains (2003)- Volume II, Perspectives nationales et européennes (2004)
- Euthanasie et suicide assisté, L'état des discussions en Suisse et au Conseil de l'Europe, in: Beihilfe zum Suizid in der Schweiz - Beiträge aus Ethik, Recht und Medizin, Peter Lang, 2006

Quando un Capo di Stato viene a farsi curare a Lugano ...
Il presidente togolese è venuto a Lugano per un consulto al Cardiocentro. Una visita che è assai emblematica della situazione in Africa e della nostra accondiscendenza nei confronti del denaro ...
- Pecunia ... olet (La Regione del 10 febbraio 2005)

La politica dell'asilo
Il problema della migrazione ha ormai una dimensione mondiale. Tra cuore e ragione:
- Il cuore e la ragione
In: Opinione liberale del 18 settembre 2003
Vedi anche l'articolo Neutralité oblige, pubblicato in La Regione dell'11 settembre 2006 (vedi la sezione Stranieri e asilo di Parlamento)

Giustizia e politica della droga
Una riflessione sulla giustizia e sulle mie esperienze di magistrato particolarmente impegnato nel campo della droga:
- Une certaine idée de la justice
in: Kriminalität, Justiz und Sanktionen, vol. II, Stämpfli Verlag AG, Berna 2002
ripreso anche in: La Scuola, numero speciale dicembre 2003

Decriminalizzazione dell'interruzione della gravidanza
Dopo un intenso dibattito il Parlamento ha introdotto la soluzione dei termini, che depenalizza l'aborto volontario nei primi tre mesi della gravidanza (vedi Attività parlamentare - Giustizia - Gravidanza inter.). Il referendum lanciato contro tale soluzione è stato respinto a larga maggioranza:
- La prigione contro l'aborto ?
in: Corriere del Ticino del 29 maggio 2002